Rimedi naturali contro la nausea in gravidanza: agopuntura, acupressione e zenzero


Malessere, disidratazione e, in alcuni casi, addirittura la necessità di ospedalizzazione. Possono essere queste le gravi conseguenze della nausea da gravidanza.
Come prevenirla considerando che l’uso dei farmaci è sempre sconsigliato e pericoloso in quanto può comportare seri rischi di danni al feto? Durante la dolce attesa ci si deve dunque rassegnare a convivere con la nausea? Assolutamente, no. Oggi si sta affermando sempre di più il ricorso a terapie non farmacologiche per il trattamento della nausea gravidica, la cui efficacia è stata comprovata da numerosi test clinici.
L’agopuntura è stata introdotta dal SSN nel tariffario delle prestazioni erogabili in convenzione. L’acupressione è comodamente disponibile in farmacia grazie ai bracciali anti-nausea efficaci anche contro il mal d’auto e mal di mare. Anche lo zenzero si è dimostrato un rimedio valido e senza effetti collaterali. Oggi le benefiche proprietà di questa prodigiosa pianta sono disponibili in farmacia sotto forma di caramelle di gradevole sapore. Sono le Caramelle allo Zenzero P6 Nausea Control® Sea-Band® Mama, il nuovo integratore di semplice e immediato utilizzo che consente di avere sempre con sé la giusta e adeguata scorta di zenzero.


◄ Torna indietro Vai alla pagina "Nausea in gravidanza" ►