Cinque semplici accorgimenti per prevenire il mal d’auto


1. Rivolgere lo sguardo all’esterno dell’auto. Osservare il paesaggio che cambia fissando l’orizzonte evitando di leggere o di focalizzare la propria attenzione su tablet e smartphone.
2. Sedersi davanti. Chi guida, essendo costantemente concentrato sulla strada, non soffre quasi mai di mal d’auto. In alternativa, sedersi accanto al guidatore è la scelta migliore anche per allargare il proprio campo visivo attraverso il parabrezza.
3. Chiudere gli occhi. Non vedendo nulla si rimuove la causa della chinetosi, cioè il “contrasto” tra quel che si vede e quanto è percepito dall’apparato vestibolare.
4. Abbassare il finestrino. Sentire l’aria fresca sul viso è spesso di grande beneficio. Viceversa, alcuni odori che provengono dall’interno dell’abitacolo (fumo, cibo ma anche deodoranti) possono aumentare il senso di nausea.
5. Fare delle soste. Specie in caso di viaggi lunghi, si raccomanda di scendere dall’auto per sgranchire le gambe ogni ora e mezza/due. L’ideale è fermarsi vicino ad un albero, a contatto con la natura, e respirare profondamente. Le soste, oltre ad alleviare il mal d’auto, aiutano anche chi guida a prendersi una pausa.


◄ Torna indietro Vai alla pagina "Nausea da viaggio" ►