Gli italiani e il mal d’auto


In Italia sono più di 6 milioni le persone che soffrono abitualmente di mal d’auto, una sindrome che si manifesta con sintomi quali ipersudorazione e ipersalivazione, pallore, spossatezza e cefalea, nausea, e spesso vomito.
Sono particolarmente soggetti a questo disturbo i bambini dai 2 ai 12 anni: secondo le statistiche sono 3 bambini su 10 ad accusare questo fastidioso disturbo quando mettono piede in auto o su un altro mezzo di trasporto.
Altre categorie fortemente a rischio sono le donne e i soggetti che soffrono di ipertensione, emicrania o che sono fortemente emotive.
Tra le terapie non farmacologiche per il trattamento del mal d’auto, e più in generale della nausea da movimento, anche in Italia si sta diffondendo sempre più l’acupressione con i bracciali P6 Nausea Control® Sea-Band®, da utilizzare sia in abbinamento con l’agopuntura sia come unica terapia alternativa ai medicinali.


◄ Torna indietro Vai alla pagina "Nausea da viaggio" ►