Le controindicazioni dei farmaci contro mal d’auto e mal di mare


I rimedi farmacologici maggiormente impiegati per prevenire e combattere il mal d’auto e il mal di mare sono gli antistaminici e la scopolamina. Spesso però si tende a dimenticare che tali rimedi – come tutti i farmaci – possono avere effetti collaterali indesiderati e, in alcuni casi, addirittura pericolosi.
Il principale effetto collaterale degli antistaminici è il senso di sonnolenza per cui ne è assolutamente sconsigliata l’assunzione da parte di chi deve mantenere una concentrazione costante. Ci riferiamo non solo a chi è alla guida di autoveicoli ma anche a chi deve fare manovre in barca.
Gli antistaminici sono comunque controindicati anche per i bambini, le donne in gravidanza o che allattano e per tutti i soggetti che assumono sedativi o tranquillanti.
La scopolamina non causa sonnolenza ma, avendo un’azione parasimpatica, è sconsigliabile per i bambini al di sotto dei 12 anni (cioè la fascia d’età più colpita da mal d’auto e mal di mare), le donne in gravidanza, gli anziani e i soggetti con disfunzioni epatiche o renali.


◄ Torna indietro Vai alla pagina "Nausea da viaggio" ►