Mal di mare: la buona navigazione si vede dal mattino


Il piacere di navigare non deve essere compromesso dal temutissimo mal di mare. Un disturbo, analogo al mal d’auto, generato dalla reazione del nostro organismo quando viene sottoposto a sollecitazioni dovute a spostamenti rapidi e improvvisi.
La buona notizia è che il mal di mare può essere prevenuto fin dalla prima colazione che deve essere asciutta e salata. È opportuno quindi evitare di mangiare brioches consumando invece crackers oppure un toast senza salse e farciture, acciughe o una banana. Se si è soggetti a mal di mare, meglio inoltre evitare di scendere sotto coperta e prendere posizione al centro dell’imbarcazione, in un’area ventilata.
Quanto ai rimedi farmacologici, sconsigliamo il ricorso agli antistaminici che possono causare sonnolenza e altri effetti collaterali.
Oggi in farmacia è disponibile un rimedio comodo ed efficace, privo di controindicazioni, da tenere sempre a portata di mano, prima di salire su un’imbarcazione: le Caramelle allo Zenzero P6 Nausea Control® Sea-Band®, il nuovo integratore alimentare di gradevole sapore, di semplice e immediato utilizzo della stessa linea dei bracciali che, esercitando una pressione sul punto P6 dei polsi, alleviano i sintomi del mal di mare.


◄ Torna indietro Vai alla pagina "Nausea da viaggio" ►