Viaggiare senza nausea da mal d’auto, mal di mare e mal d’aria


E’ primavera, tempo di ponti e brevi vacanze. Per tante famiglie un piacevole viaggio può però trasformarsi in un incubo. Sono infatti oltre sei milioni gli italiani che soffrono di cinetosi, la cosiddetta nausea da movimento.

Ciò può accadere in auto fin dalle prime curve che causano spesso – soprattutto nei bambini ma non solo – un senso di confusione spaziale e altri disturbi che possono costringere già dopo pochi chilometri a fermarsi nelle aree di sosta.
Ma la nausea può manifestarsi anche in mare, a bordo di piccole e grandi imbarcazioni, quando il moto ondoso irregolare procura spiacevoli sensazioni di malessere amplificate dalla oggettiva e frequente impossibilità di non poter tornare sulla terraferma in tempi brevi. Stessa impossibilità che s’incontra in aereo, quando gli spostamenti laterali e verticali registrati dall’apparato vestibolare generano il tanto temuto mal d’aria. Oggi in farmacia è disponibile un rimedio comodo ed efficace, privo di effetti
collaterali, da tenere sempre a portata di mano, quando ci si mette in viaggio: le Caramelle allo Zenzero P6 Nausea Control® Sea-Band®, il nuovo integratore alimentare di gradevole sapore, di semplice e immediato utilizzo della stessa linea dei bracciali che, esercitando una pressione sul punto P6 dei polsi, alleviano i sintomi della nausea.


◄ Torna indietro Vai alla pagina "Nausea da viaggio" ►