Acupressione per combattere la nausea: i risultati nei bambini


La cinetosi (o chinetosi) è un disturbo di carattere neurologico che colpisce alcuni soggetti in seguito a spostamenti irregolari del corpo, come avviene ad esempio durante un viaggio su mezzi di trasporto quali automobile, pullman, nave, aereo.

La causa principale sembra sia una particolare conformazione dell’apparato vestibolare presente dell’orecchio interno. I sintomi sono malessere generale, pallore, ansia, sudorazione fredda, spesso accompagnati dai ben noti nausea e vomito.

Tale disturbo si presenta con maggiore occorrenza nei più piccoli: ne soffre infatti il 30% dei bambini tra i 3 e i 12 anni (come riportato dall’Ospedale Pediatrico del Bambino Gesù).

Allo scopo di valutare l’efficacia dei Bracciali Antinausea P6 Nausea Control, rimedio basato sull’acupressione, privo di medicinali e senza effetti collaterali,  nel trattamento della cinetosi presso i più piccoli, il Prof, G. Canova della Divisione Pediatrica dell’Ospedale San Carlo Borromeo a Milano, ha testato i bracciali su una vasta casistica di soggetti di età compresa tra i 2 e i 15 anni per i quali veniva riferita la costante comparsa di nausea intensa o vomito  in occasione di viaggi, anche di breve durata.

I 62 questionari restituiti dopo tre mesi di prova hanno mostrato come nell’88,7% dei casi l’utilizzo dei bracciali ha dato ottimi risultati nella prevenzione e nel trattamento della cinetosi, in base a quanto riportato dai genitori.

Per visualizzare la relazione completa della sperimentazione, clicca qui.

Acupressione per combattere la nausea: i risultati nei bambini


◄ Torna indietro Vai alla pagina "Nausea da viaggio" ►